Ricerca:

 
 
 
   

 

 











 

Hevelius Edizioni srl su GeoExpo Argomenti di Ingegneria Geotecnica
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10
7769
     

 
 

  Storie di Geotecnica
Carlo Viggiani
 
Argomenti di Ingegneria Geotecnica - 25
2011, pp.152
cm 15 x 22,5
ISBN 978 88 86977 69 2
 


Euro 18,00

  
Disponibilità:

La prima e la seconda delle vicende di Ingegneria Geotecnica che sono raccontate in questo libro si rifanno alla storia. Nella prima, si segue lo sviluppo del pensiero scientifico da Archimede e Euclide a Galileo e Newton, con la lunga parentesi del Medio Evo, e si esplorano i rapporti fra la Scienza e l’Ingegneria. Nella seconda si descrivono tre monumentali opere di ingegneria prescientifica: le gallerie romane nei Campi Flegrei realizzate nel I secolo a.C. da Lucio Cocceio Aucto. Queste gallerie sono state a lungo utilizzate, talvolta fin quasi al secolo scorso, e poi gradualmente abbandonate al degrado e dimenticate. La terza ricorda la straordinaria vicenda di Terzaghi e della sua disputa con Fillunger sulla teoria della consolidazione, nella Vienna degli anni ’30 del 900.

Poi la vicenda del sottosuolo di Napoli, dei rischi che esso pone in essere per la città e dei modi in cui si è tentato di mitigare questi rischi, storia anch’essa ricca di insegnamenti e probabilmente in gran parte sconosciuta. Infine, il racconto degli assidui sforzi che, a partire dalla metà del XIX secolo, sono stati condotti per comprendere il fenomeno dell’inclinazione della Torre di Pisa e dei successivi interventi che, dopo molti tentativi e qualche errore, hanno portato alla stabilizzazione della Torre..

Indice
  1. L’Ingegneria geotecnica fra arte e scienza

    1.1 Ingegneria e Scienza

    1.2 Greci e Romani

    1.3 La Geotecnica pre-scientifica

    1.4 La riscoperta del mondo scientifico

    1.5 Lo sviluppo della Meccanica dei Terreni

    1.6 Il Medioevo prossimo venturo

  2. Lucio Cocceio Aucto un ingegnere romano in epoca tardo repubblicana

    2.1 Cocceio architetto

    2.2 Cocceio ingegnere

    2.3 La Crypta Neapoletana

    2.4 La Grotta di Cocceio

    2.5 La Grotta di Seiano

  3. La teoria della consolidazione fra Terzaghi e Fillunger: una disputa accademica nell’Austria degli anni’30

    3.1 Prologo

    3.2 Karl Terzaghi

    3.3 Paul Fillunger

    3.4 Terzaghi e Fillunger

    3.5 I contributi scientifici di Terzaghi e Fillunger

    3.6 La tragedia

    3.7 Epilogo

  4. L’Ingegneria Geotecnica e il sottosuolo di Napoli

    4.1 Premessa

    4.2 Il sottosuolo di Napoli

    4.3 I problemi geotecnici

    4.4 La Commissione del 1966

    4.5 La Commissione del 1971

    4.3 Il Commissariato Emergenza Sottosuolo

    4.7 La storia si ripete?

  5. Gli ingegneri e la Torre pendente di Pisa

    5.1 Premessa

    5.2 La storia antica

    5.3 I lavori ottocenteschi dell’architetto Gherardesca

    5.4 Inizia lo studio della Torre con criteri scientifici

    5.5 Governo centrale e autonomia locali

    5.6 L’impermeabilizzazione del catino

    5.7 La stagione dei progetti

    5.8 La Commissione Polvani e l’appalto concorso internazione

    5.9 Ancora progetti

    5.10 Il Comitato Internazione

    5.11 L’intervento di sottoescavazione

    5.12 Considerazioni conclusivi

Bibliografia


 
 
 
 

 

 
Quantità

 

 
 

Metti nel carrello

 

esamina il carrello

  

  

7770
     

 
 

  Congelamento artificiale del terreno
Ortensio Rocca
 
Argomenti di Ingegneria Geotecnica - 26
2011, pp.104
cm 15 x 22,5
ISBN 978 88 86977 70 8
 


Euro 16,00

  
Disponibilità:

Il congelamento dei terreni è stato utilizzato per la prima volta in ingegneria civile nel Galles del Sud nel 1862; il procedimento fu poi brevettato in Germania da Poetsch sempre nel 1862. La prima applicazione in Italia risale al 1937, per il recupero dell’Ara Pacis Augustae a Roma. Dopo di allora, in Italia e nel mondo intero ci sono state innumerevoli applicazioni del procedimento; fra le più recenti, gli interventi per lo scavo di alcune stazioni della Linea 1 della Metropolitana di Napoli. Si tratta, quindi, di una tecnica ormai ben nota e largamente impiegata. Malgrado la sua diffusione, tuttavia, non si può certo dire che il congelamento sia altrettanto largamente conosciuto nei suoi principi fisici e nelle sue tecnologie applicative.

L’autore di questo libro ha seguito importanti lavori con l’impiego del congelamento, come responsabile e direttore tecnico di cantiere

Indice
  1. INTRODUZIONE

  2. DESCRIZIONE DELLA TECNOLOGIA

  3. I METODI DI CONGELAMENTO
    3.1 Introduzione
    3.2 Il metodi di congelamento a salamoia
    3.3 Il metodi di congelamento ad azoto
    3.4 L’impianto di congelamento
    3.5 Principali differenze tra i due metodi d congelamento

  4. LA PROGETTAZIONE DELL’INTERVENTO
    4.1 Introduzione
    4.2 Definizione della geometria dell’intervento
    4.3 Definizione della potenza frigorifera e del tempo i congelamento
    4.4 Ipotesi semplificative e fasi di calcolo del processo di congelamento
    4.5 La formulazione di F.J. Sanger e F.H. sale (1979)
    4.6 Esempio di calcolo

  5. DETTAGLI COSTRUTTIVI

  6. POSSIBILI CRITICITÀ IN CORSO D’OPERA

  7. IL MONITORAGGIO. L’ANALISI E L’ELABORAZIONE DEI DATI
    7.1 Introduzione
    7.2 Monitoraggio della falda
    7.3 Monitoraggio delle temperature
    7.4 Cenni sul principio di funzionamento delle termocopie e delle termoresistenze
    7.5 Progettazione del sistema di monitoraggio delle temperature
    7.6 Analisi dei dati di temperatura

  8. ASPETTI LEGATI ALLA SICUREZZA

Bibliografia


 
 
 
 

 

 
Quantità

 

 
 

Metti nel carrello

 

esamina il carrello

  

  

Hevelius Edizioni srl su GeoExpo Argomenti di Ingegneria Geotecnica
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10


Interazione fondazione terreno

 

Misure dinamiche in sito

 

Proprietà geotecniche dei rifiuti solidi urbani

 

Piastre circolari di fondazione

 

La risposta sismica dei pali di fondazione

 

Cedimenti di fondazioni su sabbia

 

Le colate rapide

 

Analisi dei diaframmi multiancorati

 

Jet grouting

 

Modellazione geotecnica in centrifuga

 

Analisi limite in Ingegneria Geotecnica

 

Moti di filtrazione

 

Tecnologie senza scavo

 

Prove penetrometriche dinamiche

 

Storie di Geotecnica

 

Congelamento artificiale del terreno

 

Elementi di meccanica dei terreni parzialmente saturi

 

Il dimensionamento e le verifiche agli stati limite delle strutture di sostegno

 

Modellazione e progetto di barriere paramassi

 








 

 

 

 

 
Informazioni commerciali:  Hevelius Edizioni S.r.l. - tel. 0824 351196 - fax 0824 317558 - email 
Informazioni sito web:  GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 824256 - fax 0825 825363 - email 
   
Home Page geologi.it bar-2
bar-3